Eventi

Nel corso degli ultimi anni l’Associazione è stata piuttosto attiva nell’organizzazione di eventi di cui andiamo molto orgogliosi, ma vogliamo sottolineare che la maggior parte di questi sono stati frutto di collaborazioni con altre Associazioni del nostro territorio. Riteniamo che ognuno abbia i propri punti di forza e specifiche competenze e quindi solo attraverso uno scambio, un confronto ed una sintesi è possibile ottenere risultati esponenzialmente più utili per tutti.

Gli argomenti affrontati e gli eventi organizzati sono stati diversi. Solo per citarne alcuni:

    • Lotta alla pedofilia on line: un impegno comune: tema ancora purtroppo attualissimo, affrontato sia da un punto di vista del pericolo che rappresenta per i bambini, sia come combatterlo. L’abbiamo organizzato in collaborazione con le aziende Safe Network di Genova e SonicWall Italia, gli amici dell’ANMIC, Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili e la dirigenza dell’ISA di Portovenere, specificamente nella persona del Dott. G. Beretta.
    • Convegno su La Grande Guerra organizzato in collaborazione con il Movimento Nazionale Istria Fiume Dalmazia dell’amica Dott.ssa Caterina Sricchia patrocinato dal Comando Marittimo del Nord Tirreno nel quale è stato presentato il libro dell’Amm.glio Romano Sauro, “Nazario Sauro – Storia di un marinaio” ed al quale hanno partecipato il Prefetto della Spezia, l’Amm.glio Camerini e l’Assessore alla Cultura Basile.
    • Una serie di convegni sull’Islam, organizzati nella provincia della Spezia in collaborazione con l’Amm.glio La Maestra, studioso del tema. Tra cui il convegno Essere – Capire – Conoscere. Islam, criticità e differenze con la partecipazione della ricercatrice universitaria dott.ssa Gilda Esposito presso la sala conferenze del Convento degli Olivetani e quello sul tema de La Donna e l’Islam organizzato presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare al quale sono intervenute la ricercatrice universitaria Gilda Esposito, la vice-sindaco di Lerici dott.ssa Lisa Saisi, la consigliera comunale M.Grazia Frjija e la consigliera regionale Stefania Pucciarelli.
    • La mostra Rilievi di Mare e sogni concreti dell’artista Milva Pierotti, una mostra d’arte braile psico emozionale organizzata con il patrocinio dell’amministrazione della Spezia ed in collaborazione con la sede spezzina dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti.
    • Centocinquantenario dell’Istituto Nautico della Spezia: manifestazione di tre giorni con convegni, premiazioni e gare remiere organizzata in collaborazione con l’Associazione Ex Allievi del Nautico per festeggiare i 150 anni di storia dell’Istituto Nautico della Spezia alla quale hanno partecipato il Sindaco della Spezia M. Federici, diversi Assessori comunali del comune capoluogo e di quelli del golfo e gli Assessori regionali G. Giampedrone, G. Berrino ed Ilaria Cavo.
    • Incontro sul tema Le ragioni del NO a favore del NO al Referendum Costituzionale promosso dal governo Renzi, organizzato in collaborazione con il Comitato per il NO al referendum al quale hanno preso parte tra gli altri l’Assessore Regionale Avv. Gianni Berrino e l’Onorevole Fabio Rampelli.
    • In occasione del Giorno del Ricordo, abbiamo organizzato la presentazione del libro di Piero Tarticchio “La Capra vicino al cielo” in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia al quale è seguito un dibattito sulle Foibe a cui ha preso parte anche lo storico Emilio Guidi.
    • Con la collaborazione del Comune di Riccò del Golfo nella persona del suo Sindaco Loris Figoli, abbiamo organizzato un incontro sul tema “Il malato di Alzheimer“, al quale sono intervenute la dott.ssa Paola Dadà, psicologa e psicoterapeuta, e la dott.ssa Mariarosaria Liscio, neuropsicologa e responsabile nazionale della formazione per la Federazione Italiana Alzheimer. Lo scopo della serata è stato quello di informare famiglie e operatori sulle tecniche migliori per gestire e rapportarsi con un malato di Alzheimer, cercando di sfatare diverse bad practice comuni che tendono solo a complicare e ad esasperare la convivenza tra il malato ed il care taker.
    • Abbiamo creato l’Osservatorio per la Sicurezza del Cittadino, un momento di incontro e confronto al quale partecipano altre realtà come l’Associazione Vivi il Centro, il Circolo La Sprugola e diversi altri Comitati di quartiere. L’obiettivo è raccogliere l’opinione dei Cittadini per valutare la loro percezione sul livello di sicurezza nella nostra Città.